Chat with us, powered by LiveChat
Home / Esercizi / Pettorali / SPINTE PANCA BASSA 2 MANUBRI

SPINTE PANCA BASSA 2 MANUBRI

2018-12-04T10:49:27+00:00Gruppi Muscolari: Pettorali, Tricipiti|Attrezzi: Manubri, Panca reclinata|Difficoltà: Intermedio|

SCOPO ESERCIZIO

Le spinte con manubri eseguite sulla panca bassa (reclinata) lavorano sull’area bassa del gran pettorale. Nella fase di discesa l’allungamento focalizza l’estensione della parte esterna del gran pettorale. Reclutati nell’esercizio sono anche i tricipiti e la parte anteriore dei deltoidi.

allenamento pettorali spinte panca bassa manubri, fine

ESECUZIONE ESERCIZIO

POSIZIONE INIZIALE

Sdraiato a testa in giù supino, su di una panca reclinata di circa 35/45°, con la schiena in completo appoggio, e gambe ben ancorate, impugnare due manubri con i palmi delle mani rivolti in avanti. Gli avambracci sono perpendicolari al terreno, le braccia il più possibile portate verso il basso e i manubri perfettamente paralleli al terreno.

MOVIMENTO

Sollevare i manubri verso l’alto, mantenendoli paralleli al piano per tutto il movimento, sino ad estendere quasi completamente le braccia (gomiti leggermente flessi nella posizione finale) e fino ad unire i manubri di fronte allo sguardo. Contrarre un attimo e quindi ritornare alla posizione di partenza.

CONSIGLI ED ERRORI

mappa muscolare pettorali spinte manubri panca bassaSollevare i manubri verso l'alto, mantenendoli paralleli al piano per tutto il movimento, sino ad estendere quasi completamente le braccia (gomiti leggermente flessi nella posizione finale) e fino ad unire i manubri di fronte allo sguardo. Contrarre un attimo e quindi ritornare alla posizione di partenza.

RESPIRAZIONE

Inspirare durante la fase di discesa dei manubri ed espirare nella fase attiva di salita dei manubri.

CONSIGLI

Le spinte con i manubri, a differenza delle spinte con bilanciere, consentono una maggiore grado di discesa incrementando cosi il lavoro di estensione del pettorale. Questo esercizio è particolarmente adatto per lavorare e modellare la parte bassa del pettorale contribuendo al classico aspetto rotondo.

ERRORI

– La schiena deve essere sempre aderente allo schienale senza mai inarcarla.
– Non esagerare con la discesa per evitare stiramenti traumatici alla parte esterna del pettorale.
– Data la posizione è consigliabile la presenza di un aiutante se durante l’esecuzione dell’esercizio si hanno problemi di equilibrio dei manubri.

Scopri più di 500 esercizi a tua disposizione

CREA IL TUO PROFILO GRATIS